Quando senti di essere amato e di stare amando?


Anticamente il 14 febbraio si festeggiava l’amore universale.
L’amore per la Natura da cui tutto proviene e in cui tutto esiste.
L’Amore è una forza universale, un unico battico dalle molteplici forme. Nascosto e manifesto, è ovunque tu porgi lo sguardo acceso.
Oltre l’etica e la moralità, tutto avvolge.
Un seme, un albero, una foglia, aria, acqua, terra e fuoco, si esprime in ogni forma.
Scambio tra universi, è un tamburo che suona in ogni istante.
Radica ed espande.
Necessita di un Io che ama, di un tu che riceve; di un Io che riceve e di un tu che ama.
Considera le azioni che compi quando ami a prescindere se senti di essere amato e considera quelle che ricevi a prescindere se ami.
Se vuoi comprendere la natura prodonda dell’amore, bisogna che osservi, agisca e senta.
Oltre le aspettative, dentro all’autenticità del gesto.
Nel campo dei respiri, delle intuizioni e fuori dal giudizio.
L’amore è senza categorie e senza confini. Più vai oltre le etichette e stai in quello che fai, più comprendi la direzione. A volte illumina, a volte no. Ma il buio è soltanto un’altra direzione della luce.
Esiste quindi solo luce e la prospettiva dalla quale la vivi.
L’amore è sempre fertile. La fertilità essendo una sua qualità si manifesta in molteplici forme quando è pulita da ogni convenzione e convinzione.
Per purificarsi, raffinarsi, trasmutarsi l’essere umano da millenni AMA:
Armomizza il suo Movimento con l’Altro.
Nell’albero i suoi segreti:
con la chioma tocca il cielo e le altre foglie;
con il tronco mantiene il suo equilibrio;
con le radici si nutre dell’essenza.
Tra il visibile e l’invisibile, è sempre contatto, in connessione con tutti i mondi.
Ogni popolo ha la sua parola per dire AMORE.
Ho scelto quella in aramaico.
Diapositiva5
Domanda:
Quando senti di essere amato e quando senti di stare amando?
Scrivi, leggi, rileggi, stai in ascolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *