#ioleggoperchè


La ricompensa è il tempo per riceverla. Viaggio in MONDI PARALLELI

Scrivere con un adolescente è un’esperienza forgiante, trasformante. L’autenticità emotiva, che mostra senza filtri, insegna l’attesa. Anche quando senti che l’ispirazione è arrivata, se lui non la percepisce bisogna fermarsi per poi accorgerti che ciò che ti era arrivato sarebbe stato del tutto incompleto se non avessi avuto la saggezza di dire alla tua stessa ispirazione: “aspetta”. Mondi Paralleli è un viaggio nella Luce. Adatto per i piccoli e consigliato per i grandi, apre a interessanti riflessioni.


La ricompensa è il tempo per riceverla. Viaggio tra le pagine di MONDI PARALLELI

La scrittura è un atto di coraggio, un modo per guardarsi dentro e comprendere chi sei davvero. La lettura è anch’esso un atto di coraggio, un modo per osservarsi e illuminarsi. Attraverso le parole dello scrittore il lettore scopre parti di sé nascoste e, se le aveva già scoperte, impara […]


Lettera di Charlie Chaplin a sua figlia

Nel RitrovA Genitori, l’aperitivo dedicato ai millenials affrontiamo temi per una Genitorialità Consapevole. Tra strumenti, pratica e teoria anche la lettura di una lettera potente scritta da un padre ad una figlia. La parola più importante? Impegnati. Eccola di seguito: Bambina mia! È notte ora. È la notte di Natale. […]


Passato antico e felicità

Passato antico e felicità: supera il primo, ottieni la seconda. Una delle parole uscite in Alchimia narrativa in cammino è stata legame. La categoria nella quale era inserita è guarigione. Viviamo immersi nei legami, direttamente e indirettamente. Alcuni sono presenti, altri provengono dal passato, altri ancora da quello collettivo. Ciò […]


Angelina e le scarpette rosse

La potenza di essere è più forte della caducità dell’apparire; purchè tu sia ciò che sei, sia tutto ciò che desideri. Parto da qui per descrivere le emozioni che ho provato ieri a Rogliano alla presentazione di Sognando la meta. Ho scelto di andare in una fioreria perchè penso che […]


Io leggo perchè

Seduta su un divanetto giallo (il colore che ho scelto per me in questi mesi), ho ascoltato e parlato con persone che mi hanno regalato momenti di riflessione e di serenità. Ognuno con il suo linguaggio, mi hanno consentito di assaporare il silenzio assorto, il tono gentile, il timbro di […]